Blog

Blog

Made in Marche al Pitti91

Made in Marche al Pitti91

  Quest’anno il Pitti è stato fugace, intenso e molto freddo. Insieme ad amici instagramer e blogger abbiamo visto le collezioni A/I 2017-18 di Care Label (jeans, di cui vi parlerò presto), Siviglia, Manuel Ritz, Tommy Hilfiger e conosciuto le tendenze uomo del prossimo inverno. Qui trovate invece il mio lato fashion 😉 ho sempre voluto fare la fashion blogger…..             I miei abiti #madeinMarche: Cappotti fatti a mano Sartoria Rossini Cappello in cachemire Sorbatti Occhiali da sole Bob Sdrunk Mocassino stringato Luca Iachini.   Grazie ai miei compagni di giornata lavorativa Gianluca, Matteo, Luca, Roberto, Lorenzo, Jacopo, Laura...

leggi tutto
Vendere coi social e gli influencer

Vendere coi social e gli influencer

Ogni giorno mi trovo a parlare di questi temi in oggetto, ogni giorno io stessa nutro dubbi su tante attività che molte aziende e noti brand, portano avanti con influencer basandosi sui social media. Tirando un po’ le somme di questo 2016 diciamo che senza neanche pensarci troppo (e questo è un mio errore di sempre: non dare troppo valore a quello che faccio/tirarmela…) mi rendo conto di aver venduto (per certo): un SUV da 50.000 euro almeno 4 macchine fotografiche Sony Alpha (a6000, a6300, a7)  dal costo di 2.000 e 3.000 euro cad. minimo oltre ad aver fatto venire voglia di viaggiare in Nepal, Islanda e Thailandia (miei viaggi del 2016) centinaia di persone.. chissà qualcuna avrà prenotato poi? 🙂 Secondo me sì. Il tutto nel giro di qualche mese e solo con relazioni, contatti e condivisioni social/blog. In poche parole con la mia rete.   Ma andiamo per ordine. Io di lavoro faccio la digital PR  e la project manager. Questo significa che, ogni giorno dal 2011, costruisco e realizzo progetti per brand (spesso parto dall’idea, altre volte intervengono sulle modalità)  con influencer e mi occupo delle PR. Poi spesso sono coinvolta io stessa come influencer/racconta storie nei progetti per le mie fotografie, il mio storytelling, il blog e i miei profili Instagram e Facebook. Da PR conosco molto bene il mondo dei blogger, degli instagramers, degli influencers, dei VIP e ne seguo sviluppi e modalità. Ne conosco tanti, lavoro con quelli che ritengo coerenti e che possono portare un valore aggiunto e reale al progetto e/o al brand. Ma che soprattutto sono affidabili e seri. Queste sono le caratteristiche che per me...

leggi tutto
Dormire a Milano: NH Moscova

Dormire a Milano: NH Moscova

Continua la rubrica dedicata agli hotel di Milano in cui dove dormire per chi fa svariate trasferte di lavoro qui, come me. Dove dormire a Milano nasce dal #girodilaria che mi porta spesso nella city e per dare a voi lettori info utili sulla città meneghina e le sue strutture ricettive business e non (io scelgo sempre una soluzione intermedia, magari anche con spa). NH Moscova è in Viale Monte  Grappa 12, ed è un hotel di design in zona Porta Nuova, vicino alla stazione FS (7 min. in taxi) e al centro/Duomo. Al suo interno c’è anche una SPA in cui rilassarsi prima o dopo una giornata di lavoro. Io ho provato SPA e anche un trattamento massaggio. Mi sono trovata molto bene e quindi ve lo consiglio come momento relax e per rigenerarsi. Le sale sono molto belle e colorate. Se andate poi in orari diurni (prima delle 17) potete goderne a pieno (sarete quasi sicuramente soli…).             Anche la mia camera era super carina. Accogliente e calda. Ho passato la serata qui guardandomi Netflix (Marcella) 😉 prima della partenza per la Thailandia l’indomani mattina.   Per chi conosce NH sa anche che la mattina ci sono sempre le super colazioni NH, un must!   Ci vediamo a Milano a fine gennaio con un nuovo bellissimo hotel luxury! 😉...

leggi tutto
Torno in Thailandia con Amo il Mondo

Torno in Thailandia con Amo il Mondo

Sì, un bel regalo di Natale quest’anno per me. Dal 10 al 19 dicembre sarò in Thailandia alla scoperta di una zona che non ho ancora visitato (a parte Sukhothai e Chiang Mai) con Amo il Mondo. “I Giramondo”, il nuovo format di Amo il Mondo dedicato a chi ama viaggiare a stretto contatto con le comunità locali e le loro tradizioni e di conoscere insieme i servizi offerti a bordo, dalla compagnia. Insieme a Thai Airways conosceremo una Thailandia Classica, attraversata in punta di piedi, nel rispetto degli animali, delle comunità locali, dell’ecosistema e alla sostenibilità turistica dell’ambiente che ci circonda.  Le tappe sono stupende e non vedo l’ora di essere li per scattare foto e assaporare questo angolo di mondo. THAILANDIA EXPLORER Saremo nel cuore della Thailandia e in una delle vecchie capitali (in cui sono già stata e che ho amato molto) Sukhothai, poi all’estremo nord al confine con il Laos sul Mekong e poi al sud al confine con la Birmania, sul fiume Kwai e nel parco. Queste a grandi linee le tappe del tour: Bangkok / Sukhothai Sukhothai / Chiang Mai Chiang Mai / Chiang Rai Chiang Rai / Chiang Khong Chiang Khong / Chiang Rai / Bangkok Bangkok / Fiume Kwai / Ferrovia della Morte Parco Nazionale Sai Yok / Bangkok. Seguitevi con i tag #amoilmondo #thaiairways #giramondo su Instagram e...

leggi tutto
Caro Lucio Ti Scrivo: sul set del film dedicato a Lucio Dalla

Caro Lucio Ti Scrivo: sul set del film dedicato a Lucio Dalla

Ho passato una giornata a Comacchio. Non c’ero mai stata prima, ed è stato divertente e interessante scoprire questa piccola cittadina sull’acqua. Ero lì sul set di un film, una doc-fiction che uscirà a Marzo 2017 sul cantautore emiliano Lucio Dalla. Il Titolo è Caro Lucio Ti Scrivo ed è prodotto da Giostra Film col supporto di Unipol Banca.                 Comacchio è bella, sembra un piccola Venezia, ma più intima. C’era la nebbia e questo ha reso tutto più tipico e intenso. Una atmosfera magica, da film… 🙂   Stare sul set mi ha fatto capire quanto lavoro, impegno e persone ci vogliono per girare ogni singolo frame di un film! E’ davvero un lavoro di squadra che ti assorbe completamente tutto il giorno e la notte. Ognuno ha il suo ruolo preciso ma tutti si prodigano per avere la miglior scena possibile.   Le scene girate in questa giornata sono relative a “La casa in riva al mare” e narrano la storia della canzone del detenuto in carcere e della sua amata Maria, della vita di mare, delle distanze. Maria: “Dietro le sbarre di una cella ho visto due mani aggrappate alle sbarre. Dietro, nel buio, c’erano i suoi occhi. Troppo lontano per vederli, ma non per sentirli. Lì per lì pensai di esser stata suggestionata.   Ma la mattina dopo, ebbi la certezza.”   ” Dalla sua cella lui vedeva solo il mare ed una casa bianca in mezzo al blu una donna si affacciava, Maria E’ il nome che le dava lui Alla mattina lei apriva la finestra E lui pensava quella...

leggi tutto