Schermata 2015-07-21 alle 10.59.40
foto tratte dal tag #emptyReggia

Dilagano gli #empty qualcosa in Italia… dopo il primissimo esperimento riuscito in America #emptyMET si susseguono le iniziative legate al mondo dell’arte e della cultura spesso contemporanea ma non solo (aggiungo per fortuna).Schermata 2015-07-21 alle 10.57.14 Dave Krugman a NYC ha dato il via ad una geniale e nuova modalità di racconto che ho apprezzato da subito. Parlando e supportando i progetti di KatiaMi in Russia di cui ho scritto nel blog e che sono proseguiti nel tempo. E cercando di organizzare qualcosa di simile anche nelle Marche… non ci siamo ancora riusciti al 100% ma conto di farcela 🙂 .

Schermata 2015-07-21 alle 10.56.43
foto tratte dal tag #emptyMadre

 

In Italia abbiamo diversi bellissimi esempi come #EmptyMadre a Napoli, #EmptyReggia a Torino – Reggia di Venaria Reale,#emptyFondazionePrada a Milano e altri.

Schermata 2015-07-21 alle 10.58.05
foto tratte dal tag #emptyfondazioneprada

 

La scorsa settimana grazie a Sapore di Mare abbiamo avuto l’opportunità di visitare il dietro le quinte e il backstage dell’Opera Lirica che va in scena da 51 anni a Macerata (Marche) nella bellissima cornice dell’Arena Sferisterio.

Abbiamo visitato il palco, i camerini con i costumi di scena, il backstage e tutto quello che costruisce un’opera, il tutto guidati da un personaggio noto nel panorama, Patrizia Sughi, che ci ha affascinato con la sua competenza e passione.

Schermata 2015-07-21 alle 11.08.52
foto di @lucaterence

Gli scatti sono visibili qui.  A differenza dei “normali” progetti empty, in questo abbiamo  aperto le porte a instagramer e blogger locali e non solo a influencer come avviene di norma.

L’idea alla base è di promuovere l’arte e relativi musei avendo la possibilità di scattare foto quando lo spazio è completamente vuoto, quindi nella migliore delle ipotesi possibili. Non so voi ma io odio vedere una mostra super affollata.. non si augura a nessuno .. Quindi spazi vuoti, profondità, giochi con prospettive e simmetrie ma anche e soprattutto con le opere esposte, per esaltarle al massimo. In attesa di partecipare al prossimo EMPTY italiano anzi europeo 😉 come questo bellissimo in Portogallo al Museu Berardo .. ricordo che l’arte per essere promossa e conosciuta deve essere condivisa e ci si deve interagire! L’arte è interazione (vedi ns instawalk ad Arte Fiera di due anni fa) e i social media ci permettono di raggiungere migliaia persone nel mondo favorendo anche questo tipo di turismo.

 

Share the love!